Manutenzione del Cuociriso

Prima di darvi dei consigli sulla manutenzione e la pulizia ottimale del vostro cuociriso, il team de I Migliori On-Line tiene a precisare che lo scopo di questa guida non è quello di fornire informazioni su come agire in caso di malfunzionamento o di guasto del vostro cuociriso, poiché questo è compito del supporto tecnico fornito dall’azienda produttrice. In caso di problematiche di questo tipo consigliamo di leggere e conservare il manuale di istruzioni e la garanzia per ogni evenienza futura: lo scopo di questa guida  consiste nell’illustrarvi come mantenere il vostro cuociriso in condizioni ottimali.

spugnaConsigli per la manutenzione del cuociriso e dei suoi componenti

La manutenzione del cuociriso è in realtà molto semplice e veloce, anche se possiede funzioni come vaporiera e risottiera: vi basterà infatti rispettare poche semplici regole e il vostro cuociriso sarà sempre perfetto e pronto all’uso. Il cuociriso è un elettrodomestico costruito per svolgere una funzione ben precisa e pertanto andrebbe utilizzato solo per quella, usi differenti infatti potrebbero danneggiarlo irreparabilmente.
Che sia esso un modello base, dotato di vaporiera o multifunzione con risottiera, un cuociriso è composto da pochi semplici elementi: il corpo base, il cavo di alimentazione, il contenitore estraibile antiaderente, il cestello per la cottura a vapore (qualora previsto dal modello) ed il coperchio (che può essere rimovibile in alcuni modelli o attaccato al corpo base in altri). In alcuni casi la valvola di sfogo del vapore, posta sul coperchio, si può staccare per essere lavata e può essere presente, sul lato del corpo macchina, un piccolo contenitore di condensa anch’esso lavabile.

Tristar RK-6126
Tristar RK-6126

Suggerimenti per la pulizia

Pulirlo sarà semplice e veloce: per il contenitore del riso e il cestello basterà infatti utilizzare una spugna morbida e non abrasiva, in modo da non rovinare il rivestimento antiaderente, e un po’ di sapone per i piatti, sciacquare bene e asciugare con un canovaccio. Per la valvola del vapore e il contenitore della condensa (se presenti in un modello con funzione di risottiera o vaporiera), basterà passarli sotto l’acqua corrente, asciugarli e rimetterli al loro posto.
Il corpo macchina non va ovviamente bagnato, ma potrete tutt’al più pulirlo con uno straccio asciutto o leggermente umido facendo attenzione ad aver preventivamente staccato la spina. Stessa cosa con il coperchio nel caso fosse attaccato alla base, qualora invece fosse rimovibile potrete levarlo insieme al contenitore del riso.
In ogni caso, a meno che non sia espressamente precisato nelle istruzioni, sarà meglio non mettere nessun elemento del vostro cuociriso nella lavastoviglie poiché, a causa dell’elevato calore, questo tipo di lavaggio potrebbe deformare l’elemento in questione  o danneggiare il rivestimento antiaderente del cestello, molto importante se il prodotto è anche vaporiera o risottiera.

Precauzioni generali

Oltre a questi consigli riferiti alle componenti specifiche del vostro cuociriso, vi suggeriamo di attuare sempre le seguenti precauzioni:

  • Dopo aver tolto l’imballaggio assicuratevi dell’integrità dell’elettrodomestico. In caso di dubbio non utilizzatelo e rivolgetevi presso un centro assistenza autorizzato dall’azienda produttrice.
  • Non lasciate gli elementi dell’imballaggio (sacchetti in plastica, polistirolo espanso, chiodi, ecc.) alla portata di bambini o incapaci in quanto potenziali fonti di pericolo.
  • Prima di collegare la spina alla presa di corrente verificate che la tensione di funzionamento dell’elettrodomestico corrisponda a quella della vostra abitazione. In caso di dubbio, rivolgetevi a personale professionalmente qualificato.
  • Si sconsiglia l’uso di adattatori, prese multiple e prolunghe. In caso di necessità utilizzate esclusivamente dispositivi omologati e conformi alle vigenti norme di sicurezza accertandovi che siano compatibili la potenza dell’apparecchio. In caso di dubbio, rivolgetevi a personale professionalmente qualificato.
  • Qualsiasi installazione non conforme a quanto specificato nel manuale di istruzioni può compromettere la vostra sicurezza e fa decadere la garanzia dell’elettrodomestico.
  • L’apparecchio è destinato esclusivamente ad uso domestico per la cottura del riso.
  • Per motivi di sicurezza fate attenzione a non usare l’elettrodomestico a piedi nudi e con mani o piedi bagnati, non usatelo al di fuori dell’ambiente domestico, non lasciatelo esposto ad agenti atmosferici (sole, pioggia …).
  • Non tirate mai il cavo di alimentazione o l’apparecchio stesso per scollegare la spina dalla presa di corrente, e non lasciatelo collegato alla rete elettrica senza sorveglianza
  • Non immergete mai l’apparecchio in acqua o in altri liquidi.
  • In caso di guasto e/o di cattivo funzionamento dell’elettrodomestico, spegnetelo e non manomettetelo. Per l’eventuale riparazione rivolgetevi ad un centro assistenza autorizzato dall’azienda produttrice e richiedete l’utilizzo di ricambi originali.
  • Al termine del ciclo di vita del cuociriso rendete inoperante l’apparecchio tagliandone il cavo di alimentazione dopo avere staccato la spina dalla presa di corrente. Per lo smaltimento attenetevi alle norme in vigore nel vostro luogo di residenza.
  • Non utilizzate il cuociriso se è caduto accidentalmente o se presenta danni visibili.
  • Non posizionate il recipiente interno incluso con l’apparecchio direttamente su fornelli o altre fonti di calore.
  • Durante la preparazione del cibo sono possibili fuoriuscite di vapore dal coperchio. Non avvicinate parti del corpo al coperchio.
  • Una volta terminata la cottura, premere l’interruttore di accenzione e spegnimento sulla posizione di spegnimento e lasciar raffreddare completamente l’apparecchio prima di pulirlo.
  • Se degli alimenti si attaccano alle pareti dell’apparecchio, suggeriamo di riempire i recipienti d’acqua calda e detersivo e lasciare a bagno prima di pulire. Non utilizzate spugne o prodotti abrasivi che potrebbero danneggiarne il rivestimento.